I nostri servizi

Progettazione

Ci occuperemo di trovare soluzioni tecnico/economiche idonee alla vostra situazione per darvi la maggiore sicurezza antincendio.

Realizzazione

Realizzazione di tutti gli interventi necessari per la concessione della certificazione necessaria dalle autorità competenti.

I nostri Servizi

Offriamo una vasta gamma di soluzioni innovative e performanti al fine di dare sempre un Valore Aggiunto al nostro lavoro.

La sicurezza antincendio è uno dei requisiti essenziali ai quali devono rispondere le opere di costruzione industriali o che hanno libero accesso al pubblico. Tale obbligo è orientato alla salvaguardia dell’incolumità delle persone, alla tutela dei beni e dell’ambiente.

Gli obbiettivi di un progetto di Sicurezza Antincendio e della sua realizzazione sono:

  • Ridurre al limite il rischio di innesco di incendio.
  • Stabilità delle strutture portanti al fine di garantire e assicurare il soccorso degli occupanti.
  • Limitare ed evitare la propagazione del fuoco e dei fumi all’interno dell’edificio e l’eventuale propagazione alle opere vicine.
  • Garantire la possibilità che gli occupanti lascino l’edificio indenni o che gli stessi siano soccorsi in altro modo.
  • Garantire la possibilità per le squadre di soccorso di operare in condizioni di sicurezza.
sicurezza antincendio

Progettazione.

Il nostro team è formato da figure professionali altamente qualificate con anni di esperienza alle spalle al fine di garantire un’elevata qualità del lavoro finito.

Ci rivolgiamo in particolar modo a chi cerca una soluzione antincendio nel campo industriale o nei campi con grandi affluenza di pubblico e di conseguenza un alto livello di rischio.

La nostra offerta copre una gamma completa di servizi finalizzati a garantire una sicurezza completa e costantemente aggiornata con le normative.

I nostri servizi:

  • Valutazione del Rischio incendio
  • Analisi dello stato di fatto e valutazioni tecnico/economiche
  • Gestione delle pratiche per l’autorità di controllo
  • Ottenimento della Deroga ex Art. 8 DPR 303/56
  • Assistenza all’ottenimento degli attestati di idoneità ai sensi della legge 609/96
  • Redazione e verifica dei progetti antincendio
  • Ottenimento del certificato di prevenzione incendi (CPI) e della Segnalazione Certificata di Inizio Lavori (SCIA)
  • Collaudo e certificazione dell’impianto antincendio
  • Piani di emergenza ed evacuazione
sicurezza-antincendio

Realizzazione.

Vantiamo inoltre un vasto team qualificato per la realizzazione delle opere nel campo della sicurezza antincendio.

Nonostante la piena fiducia che riponiamo nei nostri Partners, in quanto selezionati accuratamente, ci occupiamo SEMPRE della supervisione delle lavorazioni in cantiere.

Questo al fine di garantire al cliente finale elevati standard, sia nel campo della sicurezza antincendio sia nel campo della resistenza e durevolezza delle lavorazioni effettuate al fine di garantire il vostro investimento nel tempo.

Le fasi tipo:

  • Sopralluoghi e rilievi tecnici finalizzati alla valutazione del rischio incendio
  • Individuazione delle attività soggette a prevenzione incendi e delle aree più esposte
  • Redazione della documentazione tecnica antincendio
  • Redazione del progetto antincendio per la richiesta di valutazione progetto da parte del comando provinciale dei Vigili del Fuoco di appartenenza
  • Redazione della SCIA per attività di categoria A,B,C di cui al DPR n. 151/2011
  • Assistenza fino alla presentazione della SCIA o della richiesta di CPI al comando dei VVF
  • Supporto durante il sopralluogo di verifica (ove previsto) da parte dei VVF
sicurezza-antincendio

I nostri servizi.

Abbiamo un ampia gamma di servizi e tipologie di lavoro che possiamo offrirvi.

Compartimentazioni orizzontali e verticali antincendio allo scopo di ritardare la propagazione dell’incendio o quello di proteggere le vie di fuga.

Scale Antincendio, siano esse Scale protette, Scale a prova di fumo o Scale esterne di sicurezza.

Installazione di canne di ventilazione per garantire una corretta areazione di determinate aree dello stabile in oggetto.

Panoramica delle lavorazioni

Compartimentazioni:

sicurezza antincendio

esempio di compartimentazione in parete

Le compartimentazioni delle strutture edilizie comprendono partizioni orizzontali (solai), partizioni verticali (pareti divisorie) e porte, ognuna avente caratteristiche di resistenza al fuoco predeterminata.
Tali compartimentazioni devono garantire:

  • Il contenimento della propagazione dell’incendio (ovvero ne ritardano la diffusione) in un’area circoscritta, al fine di permettere una sicura evacuazione dall’edificio in caso di incendio.
  • Adeguata protezione alle vie di esodo, con particolare riferimento alle scale di emergenza (scale ‘protette’, ‘a prova di fumo’).

Si ricorda che il DM 16 febbraio 2007, crea una distinzione fondamentale tra:

  • Murature non portanti (muro non soggetto ad alcun carico fatta eccezione per il suo peso proprio)
  • Murature portanti (muri progettati per sopportare un carico applicato).

Ognuna di queste tipologia ha un proprio REI.

Che cosa vuol dire REI?

R = stabilità è la capacita di un elemento di conservare la propria resistenza meccanica in caso di incendio.
E = tenuta è la capacità di un elemento di contrastare la propagazione di fiamme,fumo o gas impedendone il passaggio alla parte opposta.
I = isolamento è la capacità di un elemento di ridurre la trasmissione di calore ad un altro elemento.

Pertanto la classe di resistenza al fuoco va stilata in base all’elemento oggetto dell’analisi, nel caso di una parete non portante considereremo esclusivamente il fattore E e I mentre potremo tralasciare il fattore R.

Scale antincendio:

sicurezza antincendio
sicurezza antincendio

esempio di scala antincendio esterna

Veniamo brevemente alle scale antincendio.
Vi sono tre diverse tipologie: le scale protette, le scale a prova di fumo e le scale esterne di sicurezza.
In particolare i corpi scala in grado di garantire la sicurezza dell’esodo in caso d’incendio sono:
  • La scala protetta, scala posta in un compartimento antincendio, avente accesso diretto da ogni piano con porte di resistenza REI, che siano dotate di congegno di autochiusura. Una scala protetta, per il tempo in cui si sviluppa l’incendio, deve impedire che sia presa dalle fiamme e dai fumi presenti in una qualsiasi parte dell’edificio.
  • La scala a prova di fumo interna, una scala collocata in un vano costituente compartimento antincendio, avente accesso da ogni piano a mezzo di porte di resistenza al fuoco REI dotate di congegno di auto chiusura.
  • La scala a prova di fumo esterna, situata in un vano antincendio, al quale si possa accedere, ad ogni piano, mediante porte di resistenza al fuoco almeno RE e dotate di congegno di autochiusura. L’accesso deve avvenire attraverso uno spazio scoperto o un disimpegno aperto per almeno un lato su spazio scoperto e dotato di parapetto a giorno. Il vano scala deve essere, quindi, interamente realizzato con pareti e porte tagliafuoco.
  • La scala esterna di sicurezza, ovvero una “scala metallica, munita di parapetto esterno, che corre lungo una delle facciate dell’edificio e alla quale si ricorre solamente qualora non sia possibile adottare soluzioni diverse”. Per queste scale è richiesta l’adozione di una serie di accorgimenti: essere lontane da vani da cui si possono sprigionare fiamme; essere munite di parapetto pieno di 1,20 m di altezza allo scopo di evitare la paura del vuoto;  essere appoggiate a muri di adeguata REI, privi di coperture o protetti con serramenti REI, comprese le porte che devono essere antisdrucciolevoli.

Messa in sicurezza di centrali termiche e parcheggi interrati:

sicurezza antincendio

messa in sicurezza di una parte di una centrale termica

Per i box interrati o seminterrati in base al numero di posti auto disponibili devono adeguarsi a diversi parametri di sicurezza.
Per i box con posti auto minori di 9 abbiamo in sintesi:
-Altezze minime e compartimentazioni REI da rispettare
-Minima superficie areata
-Superfici aperte fisse

Per le centrali termiche abbiamo i seguenti obblighi in sintesi:
-areazione permanente
-ubicazione su parete esterna
-altezza minima

Questa vuole essere solo una panoramica sulla tipologia d’interventi da effettuare. Un nostro tecnico valuterà la vostra situazione per avere soluzioni idonee al vostro specifico caso.

Rilevatori fumo e sistemi di sicurezza Sprinkler:

sicurezza antincendio
sicurezza antincendio

alcuni sistemi di sicurezza per la prevenzione incendio

I sistemi di protezione antincendio sono relativi allo spegnimento automatico e/o manuale d’incendio, alla rivelazione e di allarme incendi e all’evacuazione dei fumi.
Abbiamo varie tipologie di impianti che si distinguono in base alla tipologia di estinguente che utilizzano:

Gli impianti ad acqua, di tipo sprinkler o a diluvio, sono i più diffusi e allo stesso tempo i più efficaci si basano su l’attivazione automatica (o manuale) di rubinetti posti sul soffitto.

Gli impianti a schiuma, si utilizzano in particolari casistiche idoneo per attività che hanno a che fare con liquidi infiammabili.

-Gli impianti a polvere chimicasi utilizzano per aree a rischio incendio di modeste dimensioni.

-Gli impianti ad anidride carbonica e ad estinguenti sostitutivi degli halon, idonei per locali chiusi, devono essere accompagnati da segnalatori visivi e acustici.

Dispositivi di rilevazione, di allarme visivo e acustico:

i rilevatori automatici di incendio, servono per rilevare, segnalare e localizzare un principio d’incendio.

i sistemi di allarme acustico e visivo, servono per avvisare le persone presenti nell’edificio del pericolo.

Sistemi di evacuazione del fumo e del calore:

gli evacuatori di fumo e calore (EFC), sono dei sistemi posti sulla copertura che si attivano al fine di consentire la fuoriuscita del fumo e del calore.

Intonaci intumescenti:

sicurezza antincendio

intonaco intumescente su travi in acciaio

Gli intonaci intumescenti vengono impiegati allo scopo di fornire uno strato di protezione a tutti quei materiali sensibili al fuoco o al fine di elevarne la loro resistenza.

Esteticamente, se lasciati a vista, possono presentarsi sia come una superficie porosa sia come intonaco trasparente.
In caso d’incendio tendono a gonfiarsi per garantire maggior protezione al materiale oggetto dell’intonacatura.